Reumabase.it
Reumatologia
Xagena Mappa
Medical Meeting

Rischio di lupus eritematoso sistemico nei pazienti con infezione da papillomavirus umano


È stato ampiamente riportato che l'infezione virale contribuisce allo sviluppo del lupus eritematoso sistemico ( SLE ). Tuttavia, il rischio di lupus eritematoso sistemico nei pazienti con infezione da papillomavirus umano ( HPV ) è sconosciuto.

Sono stati recuperati dati dal Longitudinal Health Insurance Database ( 2000 ) di Taiwan. Sono stati identificati 43.567 pazienti con infezione da HPV e 174.268 controlli non-infetti corrispondenti per età e sesso, nel periodo 2002-2012.

Gli individui sono stati seguiti dalla data indice ( prima data della diagnosi di infezione da HPV ) fino al verificarsi del lupus eritematoso sistemico, fino alla fine dello studio ( 2013 ) o fino a quando sono stati ritirati dal programma di assicurazione.

È stato calcolato il rapporto dei tassi di incidenza ( IRR ). Sono stati calcolati gli hazard ratio adattati ( aHR ) e sono state condotte analisi sensibili e di sottogruppo.

Rispetto ai controlli senza infezione da HPV, il rapporto dei tassi di incidenza del lupus eritematoso sistemico nei pazienti con infezione da HPV era 1.52.

Il rischio di lupus eritematoso sistemico negli individui infetti da virus HPV era significativamente alto ( aHR: 1.48 ) dopo aggiustamento per età, sesso e comorbidità.

Gli uomini di età compresa tra 16 e 45 anni erano più suscettibili allo sviluppo di lupus eritematoso sistemico ( aHR: 21.57, P=0.0051 ).

Lo studio ha mostrato un rischio significativamente maggiore di lupus eritematoso sistemico tra i pazienti con infezione da HPV, specialmente negli uomini di età compresa tra 16 e 45 anni. ( Xagena2018 )

Shi L-H et al, Lupus 2018; 27: 2279-2283

Reuma2018 Inf2018



Indietro